rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Segnalazioni

Ultimo saluto al professor Giocondo Garofalo

Il ricordo delle figlie

E’ recentemente scomparso il professor Giocondo Garofalo che per lunghi anni ha ricoperto la carica di preside della scuola media Cesalpino e successivamente della scuola media Pier della Francesca di Arezzo.   
In questa sede le figlie desiderano ricordare le sue grandi doti professionali e umane. Un uomo diretto e mai obliquo, semplice e lucido nelle sue valutazioni. Un uomo sincero, che non ha mai usato i luoghi comuni e le frasi di circostanza e che non era in grado di dire a qualcuno se hai bisogno chiama, se non lo avesse sentito veramente. 
Lo ricordiamo soprattutto per il suo ottimismo e per il suo entusiasmo. Sempre propenso a vedere il lato positivo delle cose e a spronare i figli, la famiglia e i suoi collaboratori verso nuovi progetti e nuovi obiettivi. Questa e’ stata la sua missione principale. La dedizione al lavoro e l’incitamento a fare bene. L’incitamento a fare meglio. 
E’ stata un uomo molto generoso, sempre incline a giustificare e capire gli altri, silenzioso ma deciso nelle scelte e tenace nel perseguirle. Della sua autorevolezza non autoritaria, ci accorgevamo quando non era presente e veniva a mancare il suo ponderato parere. In anni di difficoltà ha sostenuto la famiglia ed ha spinto i figli in ogni modo a dare valore allo studio e alla cultura. Gli siamo immensamente grati per quanto ha fatto per noi. Il suo ricordo, depurato dalle scorie inutili, ci accompagnerà per sempre da ora in poi. 
Un pensiero di Haruki Murakami rappresenta bene il nostro stato d’animo di oggi. Esiste anche questo al mondo, la tristezza di non poter piangere a calde lacrime. È una di quelle cose che non si può spiegare a nessuno, e anche se si potesse, nessuno capirebbe. È una tristezza che non può prendere forma, si accumula quietamente nel cuore come la neve in una notte senza vento. Così è stato negli ultimi lunghi mesi della sua malattia per noi. 
Ogni persona che passa nella nostra vita sempre lascia un po’ di sé e si porta via un po’ di noi. Il babbo ha portato via molto ma ci ha anche lasciato tanto. 

Ci mancherai Babbo. 


Le figlie Anna Maria e Laura Garofalo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimo saluto al professor Giocondo Garofalo

ArezzoNotizie è in caricamento